C_Terracqua - Orobike

Vai ai contenuti

Menu principale:

C_Terracqua

Tour > Quattro giorni > Dettaglio Quattro Giorni
Terra e Acqua
Vette e laghi fra Lombardia
e Trentino
 località interessate Desenzano, lago di Idro, lago di Ledro, Strada del Ponale, Riva del Garda, Comano terme, Madonna di Campiglio, Val di Sole, Pellizzano, Passo del Tonale, Ponte di Legno, Edolo, Tresenda - partenza Desenzano - arrivo Tresenda - distanza 290 km - dislivello 7.050 mt - difficoltà Alta - periodo Inizio Estate - tempo 4 giorni
Quattro tappe da scalatori, con continui passaggi fra terra e acqua, dove i laghi e le vette la fanno da padrone. Risalito il lago di Garda, si entra nelle valli verso Madonna di Campiglio, Val di Sole e passo del Tonale, con una puntata a 2.700 metri di altezza, aiutati dalla funivia.

GIORNO 1. Da Desenzano si arriva sulla Rocca di Manerba a dominare il Lago di Garda, per poi prendere la Val Sabbia e toccare i laghi di Idro e d’Ampola con l’omonima cascata.

GIORNO 2. Si passa dalla cascata nascosta Gorg d'Abiss e si tocca il lago di Ledro, per scendere nella panoramicissima strada del Ponale scavata nella roccia fino a Riva del Garda. Una breve sosta nel gradevole centro abitato e si sale verso Comano terme, si transita dal lago di Tenno dai colori molto accesi, per concludere in salita in Val d’Algone, affacciati sulle vette dolomitiche del Brenta.

GIORNO 3. Si consiglia di partire adagio, perchè oggi sono previsti più di 2.000 metri di dislivello. Sempre con le Dolomiti del Brenta a vista, si toccano le malghe alte della Val d’Algone, si scende a Madonna di Campiglio e si risale su sentieri sterrati nell’alta Val di Sole. Finalmente ci aspetta solo discesa al lago dei Caprioli, il sentiero degli gnomi per terminare sul fondo della Val di Sole.

GIORNO 4. Per conquistare il passo del Tonale si è scelto di evitare l'asfalto, privilegiando strade sterrate e sentieri immersi nei boschi. Cinque chilometri in più ma tanta natura da godersi. Dopo una sosta al Passo, si prende la funivia Albiolo e si spinge fino al passo dei contrabbandieri a oltre 2.600 metri. Si scende con prudenza al rifugio Bozzi per toccare Ponte di Legno ed Edolo attraverso la via Carolingia. Dalla cittadina bresciana si risale all’Aprica con poca pendenza e si termina il tour in discesa a Tresenda, dove in treno si torna in un paio d'ore a Monza o Milano.
Torna ai Tour
di quattro giorni

importo 480 euro a persona (minimo tre partecipanti) compreso 3 cene, 3 pernotti e 3 colazioni

Invia una mail senza impegno per ricevere maggiori informazioni, o per prenotare l'uscita
vedi la photogallery del tour
 
Copyright 2018. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu