orobie_pavia_bereguardo - Orobike

Vai ai contenuti

Menu principale:

Orobie_Pavia
Pavia vista dall'alto. Foto di Klaus Dell'Orto ©
A Bereguardo si attraversa il ponte di barche sul Ticino. Qui inizia il sentiero tortuoso fra boschi, lanche e rogge
IL PONTE DI BaRChE DI bEREGUARDO
Dopo aver percorso 22 chilometri lungo l'ordinato argine destro del Ticino, giungiamo al caratteristico ponte di barche di Bereguardo. Il primo ponte in questa zona fu fatto costruire nel 1374 dai Visconti, sostituito dagli Sforza nel 1499 con un ponte di chiatte stabile. Prima dell’unità d’Italia era confine tra Piemonte e Impero Austroungarico. Nel 1913 venne effettuato l'intervento più sostanziale, quando furono posizionate per la prima volta chiatte in cemento, sostituite nel 2001. Per la nostra escursione segna il passaggio dai lunghi rettilinei dell'argine destro ai sentieri più tortuosi che si incuneano fra lanche e rogge della sponsa sinistra. Lo sforzo per superare qualche saliscendi dall'argine ci ricorda che siamo in sella da qualche ora.
Una curiosità: il ponte è stato scelto da diversi registi come location cinematografica. Dal "Maestro di Vigevano" con Alberto Sordi, a "Mani di velluto" con Adriano Celentano. In questo sito un interessante approfondimento sull'argomento.
 
Copyright 2018. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu